top of page

Cosa fare se...? hai aloni e impronte su gres porcellanato o ceramica

Come rimuovere aloni e macchie di origine sconosciuta dal pavimento in Gres Porcellanato o Ceramica

Se un pavimento in ceramica o gres porcellanato ha un aspetto sporco, disomogeneo, molto diverso dal suo aspetto originale e talvolta presenta impronte, macchie o aloni spesso visibili in controluce (dovuti alla caduta di acqua, vino, vomito, succo di frutta, pipì del cane, ecc.) è probabile che sulla superficie sia presente un leggero film di sporco.

Ecco come risolvere il problema grazie a:

  • DETERDEK PRO (linea professional) / EASYDEK (linea DIY), detergenti disincrostanti specifici per il dopo posa

  • PS87 PRO (linea professional) / ENERGYCLEAN (linea DIY), detergenti sgrassanti.

--

Aloni e impronte sul gres porcellanato sono normalmente dovuti a residui accumulatisi sulla superficie che possono avere 2 origini:

1 . Manutenzione impropria - Eseguire una pulizia sgrassante con PS87 PRO o ENERGYCLEAN

Se il pavimento è stato mantenuto e/o pulito solo con acqua (insufficiente a rimuovere lo sporco che continua ad accumularsi) o con prodotti che lasciano residui (saponi, ammoniaca, candeggina, aceti, detergenti non neutri o detergenti ad effetto lucido, ecc.), nel tempo può essersi creata sulla superficie una patina che trattiene lo sporco.

Per scoprirlo è sufficiente eseguire il seguente test su una piccola area del pavimento: applicare il detergente sgrassante PS87 PRO / ENERGYCLEAN diluito 1:5 in acqua e distribuire con una spugnetta abrasiva (tipo Scotch Brite bianco/verde). Attendere qualche minuto e massaggiare con la stessa spugna. Rimuovere i residui del lavaggio con una carta assorbente e risciacquare abbondantemente con acqua.

Se l'area riacquista il suo aspetto originale, eseguire il lavaggio su tutta la superficie coinvolta con PS87 PRO / ENERGYCLEAN, opportunamente diluito e applicato secondo le indicazioni riportate sull'etichetta.


 

2. Residui dopo-posa non adeguatamente rimossi - Eseguire un lavaggio con DETERDEK PRO o EASYDEK

Dopo la posa, per preservare la resistenza alle macchie della superficie e facilitarne la manutenzione è indispensabile effettuare una pulizia accurata eliminando i residui cementizi che, altrimenti, creano un film sulla superficie del materiale in grado di trattenere lo sporco. La mancata o inadeguata rimozione di residui di malta, collanti e stucchi utilizzati per le fughe può lasciare aloni difficili da rimuovere.

Per scoprire se sul pavimento sono ancora presenti residui e sporcizia provenienti dalla messa in posa è sufficiente eseguire il seguente test su una piccola area del pavimento: applicare il detergente disincrostante acido DETERDEK PRO / EASYDEK, diluito 1:5 in acqua e distribuire con una spugna abrasiva (tipo Scotch Brite bianco/verde). Attendere qualche minuto e massaggiare con la stessa spugna. Rimuovere il residuo del lavaggio con carta assorbente e risciacquare abbondantemente con acqua

Se l'area riacquista il suo aspetto originale, eseguire il lavaggio su tutta la superficie coinvolta con DETERDEK PRO / EASYDEK, opportunamente diluito e applicato secondo le indicazioni riportate sull'etichetta.


 

Evitare il riformarsi degli aloni con CLEANER PRO o EASYWASH

Una volta che il pavimento è stato pulito, si consiglia l’utilizzo di CLEANER PRO / EASYWASH, detergente per la manutenzione di tutte le superfici, che non lascia alcun residuo ed evita quindi il riformarsi di patine, aloni e macchie.

Per la pulizia quotidiana si consiglia una diluizione 1:200 (25 ml in 5 lt d’acqua), senza risciacquo. Per sporchi più tenaci si consiglia un lavaggio con soluzioni più concentrate facendolo seguire da opportuno risciacquo.


fonte: fila surface care solution


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ristrutturare casa: come aumentare il valore dell’immobile

Ristrutturare casa accresce notevolmente il valore dell’immobile. Scopri i passi da compiere, i lavori più remunerativi e i benefici di una ristrutturazione. È facile intuire che un immobile rinnovato

Comments


bottom of page